The Mozetic Carlo's WEB site

Nel mondo c'è tanta gente che "dice" di saper fare cose straordinarie, ma sono in pochi quelli che le sanno fare realmente...

Attenti a quei due

Sep 172022

undefined

Ci risiamo, ogni tanto ricicciano, come i funghi... velenosi ovviamente. Se i cinque stelle sono degli scappati di casa questi due sono scappati da Santa Maria della Pietà. Simpaticissimi entrambi, affabili e goliardici come due grandi amiconi, apparentemente innocui, ma se li conosci li eviti, messi insieme sono peggio delle 10 piaghe d'Egitto, e uno dei due è anche un noto serial killer politico di professione e a tempo pieno...

undefined

Ma ve lo ricordate che cosa era riuscito a combinare Matteo Renzi quando era al Governo? Ve lo ricordate o no?! Fra le tante "estrose iniziative" abbiamo avuto: l'abolizione dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, e quindi la possibilità di essere licenziati in qualsiasi momento per una fantomatica "giusta causa" che ancora bisogna capire che cos'è... L'introduzione del "Jobs Act", che non è un'invenzione di Steve Jobs e nemmeno il principio attivo di uno yogurt, ma è la più grande fregatura mai propinata dal Governo italiano a tutte le classi di lavoratori esistenti in Italia. Il risultato è stato evidente fin da subito: aumento dilagante del precariato e drastico ridimensionamento degli stipendi e dei posti di lavoro di qualità... Ormai il famoso "tempo indeterminato" è diventato solo un vecchio e lontano ricordo. Vogliamo parlare della "buona scuola"? Ci sono allievi e docenti che si stanno ancora leccando le ferite dopo l'introduzione della Legge 107 voluta da Renzi, un disastro immane che ha messo nei guai studenti e insegnanti di ogni ordine e grado. Vogliamo parlare dell'Air Force Renzi? Un leasing da 168 milioni di euro per un vecchio Airbus 340 ricondizionato con quattro motori che bevevano come delle spugne... Vogliamo parlare dell'accordo con Etihad per appioppargli un "pozzo senza fondo" chiamato Alitalia? Eh sì Mr. Renzi ne ha tirate proprio tante di fregature, per fortuna quest'ultima l'aveva tirata agli arabi... che poi se ne sono accorti e ci hanno restituito il "pozzo senza fondo" con tanto di stretta di mano e gli auguri per un prospero e felice futuro. E l'altra fregatura che ha tirato agli indiani appioppandogli l'ex Ilva di Taranto? Questa è da incorniciare, anche perché l'aveva seguita proprio Calenda quella trattativa. E poi bisogna anche dire che non è per niente facile dare una fregatura agli indiani, adesso Renzi deve evitare di far scalo a Nuova Delhi perché se si fa vedere da quelle parti quelli lo rinchiudono dentro una gabbia di ferro, scatenano le tigri e buttano via la chiave. Vogliamo parlare del Monte dei Paschi di Siena? Altro pozzo senza fondo, una vera vergogna per tutti gli Istituti di Credito del nostro Paese. Vogliamo parlare dei tagli alla sanità? Abbiamo visto e toccato con mano cosa questo ha significato durante la pandemia, ma forse qualcuno si è già dimenticato della chiusura dell'Ospedale Forlanini a Roma, e fu proprio Zingaretti ad assestare il colpo di grazia, un epilogo già organizzato e predisposto dal precedente Governo Letta; e si è dimenticato pure dei vergognosi numeri sui tagli alla sanità che TUTTI i Governi di centro sinistra hanno perpetrato sistematicamente negli ultimi quindici anni, a partire addirittura dal Governo Monti, ecco una tabella riassuntiva della Fondazione Gimbe.

undefined

Ma adesso veniamo al suo "compare" Calenda, ex Ministro dello Sviluppo Economico (MISE) ai tempi del Governo Renzi. Per lui mi limiterò a ricordare solo due episodi che lo riguardano direttamente, anche se le storie di Etihad e dell'ex Ilva di Taranto hanno riguardato pure lui, e non proprio indirettamente. Per Mr. Calenda ricordiamo il "pasticcio" dell'Embraco, una storica fabbrica di compressori per frigoriferi che si trovava a Riva, presso Chieri, vittima della dissennata delocalizzazione che la Whirlpool ha compiuto per anni nel nostro Paese e che ha lasciato per strada oltre trecento dipendenti ai quali dall'inizio di quest'anno gli è stata tolta pure la cassa integrazione. Un vero capolavoro di idiozia politica! Ma quando Calenda ha finito il suo incarico di Ministro si è accorto della straputtanata galattica che aveva combinato e ha chiesto scusa in pubblica piazza per non aver capito per tempo che il Jobs Act di Renzi era una fantozziana "cagata pazzesca".

 Ma Calenda ha anche contribuito a bloccare il riutilizzo della banda delle Onde Medie in Italia rovinando in una maniera veramente becera le squisite intenzioni che aveva originariamente l'AGCOM per questa banda. Per coloro che non ne sanno niente fornisco qualche dettaglio. L'AGCOM, sotto la pressione della Comunità Europea è dovuta intervenire per la ridistribuzione delle risorse elettromagnetiche in disuso, in particolare si era deciso di rendere gratuita l'assegnazione di queste frequenze per 20 anni attraverso un bando di gara al quale anche io avevo partecipato. L'idea era quella di dare la possibilità alle Comunità montane, agli Istituti religiosi, agli Enti di assistenza per gli anziani, insomma a tutte le organizzazioni no-profit, di poter liberamente utilizzare le frequenze delle Onde Medie RAI ormai in disuso su tutto il territorio Nazionale. Per quanto mi riguarda pensavo di farci una nuova testata giornalistica indipendente per il centro-sud, sarebbero state assunte una trentina di persone fra giornalisti e collaboratori nell'arco di un quinquennio e secondo me ci sarebbe stato anche un discreto giro di affari. Per i dettagli di questa operazione potete leggervi il progetto preliminare semplicemente cliccando QUI.

"Gratuite una beata cippa - disse Calenda dalla scrivania del MISE - dovete rispettare le regole del piano di Ginevra di radiodiffusione (che risale al 1975, praticamente ai tempi dei dinosauri) e mi dovete pure pagare i diritti"... E quanto costano questi diritti? Ebbene, per una rete nazionale OM lui e il suo stravagante gruppetto di "tecnici improvvisati" del MISE volevano gli stessi soldi (tanti soldi) che paga Berlusconi per tutte le sue reti radio e TV, in base al bacino di utenza... Una puttanata così gigantesca nessuno se la sarebbe potuta immaginare, la banda OM non potrà mai avere lo stesso valore di un network in banda FM o TV, ma Calenda invece è riuscito a partorire questo aborto di normativa, l'apoteosi di un fallimento già annunciato, e lo ha fatto pensando pure di aver fatto chissà quale miracolo... Alla faccia della competenza, e secondo voi questo sarebbe stato un manager? Questa è una persona che offende la categoria dei Manager. Sapete com'è finita? Appena mi sono accorto che stavo per diventare un bersaglio per l'Agenzia delle Entrate ho dato forfait e ho ritirato la mia candidatura, come hanno fatto tanti altri che come me si erano fatti delle mere illusioni e che però si sono accorti in tempo di questa grandissima "truffa statale" ben organizzata e confezionata all'occorrenza. E così alcuni i privati che pagano già i diritti di concessione per altre reti radiofoniche o televisive si sono presi anche il diritto d'uso (gratis) di alcune di queste frequenze (lo possono fare perché il diritto di concessione si paga una sola volta su una rete nazionale, indipendentemente dal numero delle frequenze utilizzate, sia che esse siano radiofoniche o televisive) e non le utilizzano perché in realtà non gli servono, se le tengono e basta. E le Comunità montane, gli Istituti religiosi, gli Enti di assistenza per gli anziani e tutti gli altri potenziali utilizzatori no-profit... SE LA SONO PRESA NEL... SECCHIO, come al solito, e tutto questo grazie a Mr. Calenda, ovviamente, un vero "genio"! L'AGCOM tace, allarga le braccia e volgendo lo sguardo al cielo dice: "pazienza, è andata così" ...e tanti saluti alle Onde Medie.

Mi domando: ma come si fa a votare questi due? Ci vuole proprio un bel coraggio! Oltretutto, non so se avete notato, nessuno dei due "paraventi" ha intenzione di "sporcarsi le mani": mettono d'avanti Draghi, cioè se vincono loro dovrebbe essere Draghi a governare l'Italia... Dicono loro, ma Draghi gli ha già risposto: "cor..ca..."! Ma come si fa a pensare a una minkiata del genere?!.. Allora: o tu tiri fuori le palle per governare, e ti presenti alle elezioni come candidato con una tua lista e un programma ben chiaro e preciso, oppure te ne stai a casa in pantofole e cambi mestiere, non è pensabile partecipare alle elezioni politiche scommettendo sulle palle di qualcun altro di cui non conosci nemmeno le intenzioni.

E poi: chi sarebbe questo qualcuno? Chi sarebbe questo genio, questo mago, questo fuoriclasse? Mario Draghi?! E sarebbe questo il grande "statista", o forse un banchiere a sua insaputa, che solo con una semplice frase ("whatever it takes") buttata là in un momento delicato (e che quindi poteva essere la fortuna o la sfortuna di tutti) sembrava essere riuscito a salvare capra e cavoli... quando invece il destino dell'Italia in Europa era già segnato dal pesante debito pubblico che avevamo accumulato grazie ai precedenti Governi del terzo millennio, a cominciare dal secondo Governo Prodi; governi composti da improbabili Premier e di Ministri incapaci e dannosi per Paese, un debito che oggi è diventato una voragine anche grazie al "ravvedimento operoso" di tutti gli ultimi i Governi di centrosinistra che hanno saputo solo infierire sui conti pubblici in una maniera davvero indecorosa, mentre si gongolavano sui giornali e sui media radio e TV per essere ancora al potere.

L'autorevolezza di un Premier italiano in Europa dipende da quanto egli sia in grado di accettare passivamente le imposizioni di Bruxelles, e Draghi non fa alcuna eccezione, è uno dei migliori in assoluto in questo contesto. Vogliamo veramente continuare a sostenere un soggetto che ha dimostrato palesemente di essere solo uno dei tanti burocrati di questa Europa che esiste solo sulla carta? Vogliamo veramente essere governati da uno schiavo, completamente assogettato ai poteri forti europei e alla NATO, uno che già oggi mostra di non avere nemmeno una vaga idea di come faranno gli italiani ad affrontare un futuro così incerto dopo una assurda guerra economica ancora in corso?

Scommetto quello che volete che dopo le elezioni aumenterà sensibilmente lo spread sui nostri titoli di Stato, qualunque sarà il risultato di questa tornata elettorale; Moodies, Fitch e Standard & Poors declasseranno l'economia del nostro Paese e noi ci ritroveremo nella merda più totale, una merda che ha soltanto due nomi illustri: USA e Bruxelles. Tutta gente che da decenni vorrebbe vederci stramazzare al suolo, agonizzanti, disperati e disposti a qualsiasi sopruso pur di sopravvivere. Ma veramente vogliamo tutto questo?! Io credo proprio di no, o per lo meno lo spero! Ecco perché io Draghi lo spedirei sulla luna e ce lo lascerei molto volentieri! Altro che rivedercelo al Governo una seconda volta, che Dio ce ne scampi!

Malgrado ciò, sono abbastanza sicuro che questi due "compagni di merende" si prenderanno dei bei voti alle prossime elezioni politiche perché noi italiani abbiamo la memoria corta e di questo i due "piccioncini" ne sono perfettamente cosapevoli. E se è vero che c'è tanta gente che "scappa" dal PD perché ne ha veramente le scatole piene, di sicuro saranno in pochi coloro che decideranno di "svoltare a destra"... Ecco qual'è stato e quale sarà il loro "giochino politico" nei prossimi anni, accattarsi i voti di tutti i delusi del PD e dei cinque stelle, è questo il loro obiettivo primario, sotto questo aspetto l'astuzia di Renzi è imbattibile, bisogna ammetterlo... Ma tolta l'astuzia, sotto sotto io vedo solamente tanta tanta fuffa...

Atom

Powered by Nibbleblog