The Mozetic Carlo's WEB site

Nel mondo c'è tanta gente che "dice" di saper fare cose straordinarie, ma sono in pochi quelli che le sanno fare realmente...

Non c'è due senza tre

Jun 302021

undefined

E fu così che l'ex "avvocato del Popolo" fu scaricato per la terza volta, prima Salvini ha fatto fuori il "Conte 1", poi Renzi ha fatto fuori il "Conte 2" (grazie Matteo, e che Dio te ne renda merito), e adesso Grillo ha fatto fuori... Conte. Tre vaffa, pubblicamente, uno dietro l'altro insieme a un gran bel calcione nel sedere con tanto di "sputazzata" a seguire... Cos'altro volere di più dalla vita?

Al posto di Grillo avrei fatto esattamente la stessa cosa, un personaggio arrogante e presuntuoso come quello non si merita altro che un bel vaffa nonché l'eterno oblio; ma se la prima realtà ormai è stata già compiuta la seconda purtroppo non sarà così facile ottenerla. Questo perché il personaggio di cui sopra ha anche dei seri limiti di intendimento e quindi non si arrenderà così facilmente, lo farà solo quando andrà a sbattere violentemente contro il muro dell'indifferenza, quella stessa indifferenza popolare con cui è nata l'attuale Legislatura.

undefined

Ricordiamoci che Grillo e il buonanima Casaleggio hanno creato il M5S partendo da zero, o quantomeno dal desiderio popolare di promuovere un radicale cambiamento della Politica Italiana e probabilmente all'inizio c'erano quasi riusciti ad imbastire qualcosa, salvo poi rendersi conto che la Politica non è soltanto una mera illusione collettiva. In ogni caso entrambi ci hanno messo sia il sangue che l'anima in questo progetto, e lo stesso ha fatto Casaleggio Junior che faticosamente ha saputo portare avanti l'eredità del padre e del suo pensiero visionario congiuntamente a Grillo che, malgrado la sua veneranda età, continua ancora oggi a mostrare la sua autorità e la sua proverbiale tenacia... Da questo punto di vista è certamente un uomo da ammirare!

Ma la vera delusione è arrivata quando Grillo si è accorto (finalmente) che l'ex "avvocato del Popolo" gli stava per "sfilare" elegantemente il Movimento da sotto il sedere per poi prenderne definitivamente il comando e rinchiudere il co-fondatore in un piccolo sgabuzzino buio e polveroso con una porticina chiusa a chiave con su scritto "garante" (in corsivo minuscolo). Esattamente quello che aveva fatto Renzi qualche anno fa col PD, rottamando tutta la vecchia classe dirigente, D'Alema e Bersani compresi. Se Grillo avesse accettato di promuovere lo Statuto di Giuseppi sarebbe andata esattamente così, e invece lui ha preso lo Statuto, lo ha arrotolato, e glie lo ha infilato nel didietro senza tanti complimenti. Aaah, che soddisfazione!

undefined

Adesso però inevitabilmente c'è da aspettarsi una diaspora, perché una buona parte dei Parlamentari M5S che fino a ieri si erano schierati in favore di Giuseppi per allontanare l'incubo "Casaleggio", che gli svuotava il portafoglio per mantenere il Movimento nonché l'Associazione Rousseau (di sua esclusiva proprietà), hanno visto svanire improvvisamente l'unico baluardo che garantiva loro una certa indipendenza e incolumità, faticosamente conquistata negli ultimi anni a suon di ricorsi in Tribunale. Farebbe comodo a tutti trattenere per sé un intero stipendio da Parlamentare, ma d'altra parte se andassero appresso a Grillo molti di loro verrebbero presto defenestrati dai salotti del potere a causa del limite dei due mandati previsto dall'attuale Statuto...

Ecco, questi esimi personaggi pentastellati farebbero dunque carte false affinché Giuseppi creasse per loro un nuovo soggetto politico, un carro della salvezza a costo zero per poterci saltar sopra immediatamente, e senza troppi indugi, ma questo carro ancora non esiste e non si sa nemmeno se e quando esisterà. Eh sì perché per fare un nuovo soggetto politico serve tempo, serve entusiasmo, ma servono anche i soldi, tanti soldi da investire e tante tante nuove idee... Insomma, cose con cui Giuseppi non ha mai avuto un buon rapporto, lui preferisce fare solo quello che gli pare ma esclusivamente coi soldi degli altri. D'altra parte non mi stupirei se diventasse presto un nuovo militante nelle file del PD pur di garantirsi un seggio in Parlamento con tanto di stipendio e vitalizio assicurato, visto che anche quello è diventato ormai un "caotico partitino" con seri problemi di leadership.

Atom

Powered by Nibbleblog